Angela Cavelli

psicoanalista e scrittice...
un sito per leggere, sognare, condividere...

Io non c'ero
tra l'uno e nessuno,
ero un numero dubbio,
negativo.
di Angela Cavelli

Poesie

pensieri sfuggiti di nascosto,
che diventano...

Giovedý 2 Ottobre, 2003
Non reggo a tanto,
non reggo,
io mi ribello,
a che Dio sia una torta,
scotta,
che non abbia problemi,
se non quelli del forno.
Voglio le tue indicazioni.
O Dio Ŕ Passione o non Ŕ.
Io ho cinto d'argento i miei fianchi
e sono andata oltre:
no, ti grido,
non voglio il mediocre sentire, le parole
sconvolte,
il dubbio d'agire.
Desidero grande
non voglio, ripeto,
il rito di un funerale mondiale.
Il fumetto Ŕ scritto in ogni telegiornale:
non sopporto il rapporto sintetico sociale.
Voglio un centro
dove la passione trionfi.
Io non reggo agli ebeti, alle torte,
a vapore, s'intende.
Voglio ridere dei volti contratti,
in attesa di che?
Posta un commento